La classifica della serie A senza VAR

nessun commento Serie A

La classifica della serie A senza VAR. Anche la giornata numero 20 del campionato di Serie A, ha visto una cospicua attività del VAR. E forse in qualche caso non sarebbe stato male che la moviola fosse intervenuta per aiutare l’arbitro di turno. in ogni caso, anche questa volta non sono mancate le polemiche. A volte uh maggior utilizzo potrebbe aiutare a non commettere errori ed è proprio in questo senso che si dovrà lavorare per rendere ottimale l’utilizzo di questo strumento. Lampante dimostrazione di ciò è quanto accaduto nel corso di Cagliari-Juventus e di Crotone-Napoli del turno precedente. In entrambi i casi con maggiore attenzione si sarebbe potuto arrivare alla giusta decisione.

La classifica della serie A senza VAR
La classifica della serie A senza VAR

Da calciomercato.it

SERIE A CLASSIFICA SENZA VAR / La ventesima giornata del campionato di Serie A va in archivio con diverse partite condizionate dalle decisioni prese dal VAR (la cosiddetta moviola in campo), anche se le polemiche non sono mancate, specie nei casi in cui non è stata utilizzata, come nel posticipo tra Cagliari e Juventus con i sardi che reclamavano un calcio di rigore. Il supporto tecnologico è stato decisivo sin dal primo anticipo del venerdì: in vantaggio 1-0 contro l’Udinese, il Chievo aveva trovato il raddoppio con Cacciatore. La gioia è durata però pochi istanti: il terzino gialloblu era partito infatti da posizione irregolare e Chiffi è tornato sui suoi passi annullando la marcatura. Discorso in parte simile ieri a ‘San Siro’: Kessie aveva siglato la rete del 2-0 contro il Crotone, ma l’azione era viziata da un fallo dello stesso mediano ivoriano su Mandragora e l’arbitro Maresca ha revocato il gol.

Il lunch match del sabato ha visto il ritorno in Serie A di Mazzarri, nuovo allenatore del Torino. Nel match contro il Bologna, il tecnico toscano ha fatto subito conoscenza con il supporto televisivo: Damato ammonisce Verdi per simulazione in area granata, ma dopo aver rivisto le immagini al monitor cambia idea e decreta il rigore per i felsinei. Bastano due silent check invece a Valeri Abisso per convalidare le reti di Icardi Koulibaly: il centravanti dell’Inter non è in fuorigioco e il difensore del Napoli non commette fallo sul portiere del Verona. Calciomercato.it vi propone il confronto tra la classifica reale e quella senza il VAR.

Serie A: ecco gli anticipi e i posticipi

CLASSIFICA REALE: Napoli punti 51, Juventus 50, Inter 42, Lazio* 40, Roma* 39, Sampdoria* 30, Atalanta 30, Fiorentina 28, Udinese* 28, Milan 28, Torino 28, Bologna 24, Chievo 22, Genoa 21, Sassuolo 21, Cagliari 20, Crotone 15, Spal 15, Verona 13, Benevento 7.
* Una partita in meno

CLASSIFICA SENZA VAR: Juventus punti 52, Napoli 49, Roma 43*, Lazio* 43, Inter 41, Atalanta 35, Torino 32, Sampdoria 30*, Milan 29, Udinese* 26, Fiorentina 25, Chievo 23, Bologna 23, Genoa 21, Sassuolo 20, Cagliari 20, Crotone 13, Spal 12, Verona 12, Benevento 8.
*Una partita in meno

Pronostici serie A

 

Logo di Unibet   Sito rinnovato, palinsesto ampliato e tante scommesse live! Bonus del 100% fino a 60 euro! Scommetti e vinci