“Neymar traditore” già scaricato dai tifosi del Barça

nessun commento Calcio estero, calciomercato, Giocatori stranieri , , ,
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
RSS
Segui via Email

Non è ancora ufficiale la notizia del trasferimento di Neymar al PSG che i tifosi blaugrana già lo appellano come “traidor” su volantini apparsi nella zona del Camp Nou.

Se dovesse concludersi l’affare, sarebbe la cifra più alta mai pagata per un giocatore.

Il volantino affisso sui lampioni di Barcellona

Da corrieredellosport.it

BARCELLONA (SPAGNA) I tifosi del Barcellona non ne vogliono più sapere di Neymar. Per una conferma è sufficiente recarsi nei pressi del recinto del Camp Nou, dove, nelle ultime ore sono apparse delle locandine, in stile wanted poster, che la dicono lunga sull’umore degli aficionados blaugrana nei confronti del brasiliano, ogni ora che passa più vicino al trasferimento al Paris Saint Germain.  Muri e lampioni sono tapezzati con l’immagine del Mohicano, accompagnati da una scritta più che eloquente: “Cercasi traditore”. Ai lati del volto dell’ex Santos il simbolo del dollaro, giusto per rincarare la dose. In basso, invece, un esplicito invito: “Mercenari fuori da Barcellona. Solo giocatori che amino la maglia”.

INSOFFERENZA – In realtà, la contestazione da parte dei tifosi era già iniziata nel corso della tournée americana, conclusa con il trionfo in International Champions Cup. L’epiteto più gettonato riferito a Neymar che si è potuto ascoltare negli stadi statunitensi è stato proprio pesetero, mercenario. La situazione, come ripetuto da tutte le componenti dell’universo blaugrana è ormai arrivata al limite. Gli stessi compagni, anche quelli a cui il brasiliano è legato da profonda amicizia, ad iniziare da Luis Suarez, lo hanno più volte invitato a comunicare la sua decisione definitiva per restituire un po’ di serenità all’ambiente. Per non parlare di Piqué, che qualche giorno fa si è confermato, ancora una volta, il primo tifoso del Barça con uno schietto ragionamento: “Ney non sa cosa fare: più denaro o più titoli”. Ha dato segni di insofferenza anche il solitamente più che moderato presidente blaugrana Bartomeu, che ansioso di una soluzione, attraverso i media, si è rivolto direttamente al PSG: “Lo volete? Allora pagate la clausola. E fino all’ultimo centesimo”. Adios ogni ora più vicino e, da quel che si vede, senza troppi rimpianti.

 

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
RSS
Segui via Email