L’ex del Milan ridimensiona Totti

nessun commento Serie A , , ,
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
RSS
Segui via Email

Dopo l’annuncio con il quale Francesco Totti ha ufficializzato il suo addio alla Roma, sul capitano giallorosso sono piovuti da ogni parte del mondo attestati di stima. Tutti i più grandi calciatori hanno voluto manifestare la propria stima al campione giallorosso.

francesco Totti è stato un grande campione e forse l’ultima vera bandiera del calcio moderno. Amato dai compagni, dagli avversari e ovviamente dai tifosi.

Insomma tutto l’intero mondo del calcio si è messo in fila per onorare la bandiera della Roma e l’uomo simbolo del calcio italiano.

L’unica voce fuori dal coro è stata quella di un giocatore del Milan. Dalla Francia, infatti, arriva la stoccata di  Cristophe Dugarry.

 Cristophe Dugarry.
Cristophe Dugarry.

Queste le parole del francese: “Totti non posso metterlo nelle leggende. Se fosse stato un giocatore così forte, non avrebbe vinto un solo Scudetto. Una leggenda fa vincere molto di più”.

E ancora: “Per me è un grande giocatore di club. E’ una storia romantica. Se tifi Roma, diventi grande e tutta la tua vita è scandita da lui: per la gente è straordinario, per la storia del club pure. Ma anche se ha segnato tantisismi goal, non posso metterlo tra i grandissimi. Nemmeno se è stato campione del mondo nel 2006, visto che non ha giocato tanto”.

La colpa di Totti per l’ex milanista sarebbe questa: “Come per molti giocatori o tecnici, si dice che devono andarsene per vedere cosa realizzano. Perché lui non è mai partito? Perché non voleva lasciare Roma o perché non ha mai ricevuto una proposta interessante?”

 

Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
RSS
Segui via Email