Finalmente Golden State-Cleveland: la finale Nba è servita!

nessun commento nba , , , , , ,
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS
Segui via Email

E’ giusto ammetterlo senza tanti giri di parole: i play-off Nba di quest’anno sono stati tra i più noiosi e scontati di sempre, complice la presenza di due super-potenze come Golden State e Cleveland.

Da quando Kevin Durant ha deciso di abbandonare gli Oklahoma City Thunder per firmare da free-agent per i Warriors, la stagione 2016-2017 si è infatti trasformata in un lungo percorso di avvicinamento verso la finale tra due formazioni di un’altra galassia per il resto delle franchigie Nba.

Entrambe le squadre arriveranno così riposate ad uno scontro che si preannuncia titanico: Golden State non ha ancora perso una partita nei play-off, mentre i Cavs ne hanno lasciata per strada una per caso contro Boston, sprecando un vantaggio di 21 punti.

Nella terra delle opportunità e dove tutti hanno il diritto di ambire al successo, non è un bello spot quello che è accaduto quest’anno e, più in generale, la colpa può essere attribuita alla mancanza di polso del nuovo commissioner Adam Silver, subentrato a David Stern dal primo febbraio 2014.

Nel corso della regular season si sono, inoltre, visti degli spettacoli penosi con gli atleti migliori spesso tenuti spesso a riposo dalle squadre più forti, senza dimenticare che, da febbraio in poi, più di una squadra ha giocato a perdere per guadagnare posizioni in vista del draft.

Il fatto che un proprietario come Cuban abbia addirittura dichiarato che la sua formazione si sia impegnata a raccogliere più sconfitte possibili una volta fuori dalla lotta ai play-off è qualcosa di inconcepibile anche per un paese come il nostro, assai propenso alle combine.

Tornando alla finale da sogno tra Warriors e Cavs, i books continuano a imperterriti a vedere una facile vittoria di Golden State, ma noi abbiamo la sensazione che LeBron abbia le energie per provare un altro sgambetto nei confronti di  Curry e compagni, dopo quello clamoroso messo a segno da 1 a 3 sotto nella passata stagione.

 

 

Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS
Segui via Email