Arriva il primo fischietto rosa

nessun commento Calcio estero

Ormai l’avanzata delle quote rosa pare inarrestabile in ogni campo. Nella politica, nell’esercito e ora anche nella classe arbitrale la presenza femminile è sempre più massiccia e importante. Se Hillary Clinton non è riuscita a diventare la prima presidente donna degli Stati Uniti d’America, negli altri campi stanno cadendo uno dopo l’altro i più radicati tabù. E allora ecco la prima donna arbitro… ma chi le avrà spiegato la regola del fuorigioco?

Da Goal.com

Debutto storico a Berlino nella gara tra Hertha e Werder Brema: il primo arbitro donna è Bibiana Steinhaus, compagna dell’ex arbitro Webb.

La Bundesliga si rende teatro del primo storico debutto di un arbitro donna: si tratta di Bibiana Steinhaus, che in occasione della gara di campionato tra Hertha Berlino e Werder Brema è scesa in campo con autorità sul prato dell’Olympiastadion.

Pronostici Bundesliga

La gara si è conclusa sul risultato di 1-1 senza troppi episodi eclatanti, ma la Steinhaus ha stupito tutti per la sicurezza mostrata in campo. Direzione di gara perfetta con il giusto dialogo e la necessaria autorità per spegnere sul nascere i primi momenti caldi, utilizzando anche correttamente il Var ed applicando giustamente il vantaggio che ha poi portato alla rete berlinese.

Sugli spalti era presente anche il suo compagno Howard Webb, ex arbitro internazionale che per amore di Bibiana ha lasciato la moglie Keyc. Premiata dunque la lunga esperienza della 38enne nelle serie inferiori. Un segnale importante lanciato alla Federazione tedesca, che ora potrebbe pensare di allargare la presenza femminile anche alle competizioni maschili europee.

Aldo Biscardi per la prima volta non condurrà il processo